Manuela ARCURI

Nasce ad Anagni, in provincia di Latina, l'8 gennaio 1977. Frequenta la scuola di portamento Perfecta e a 14 anni è sfila per grandi maison di alta moda quali Enrico Coveri a Parigi, Lorenzo Riva in Italia, pellicceria Annabella e tante altre, prima come modella poi, come testimonial e come madrina.
Debutta nel cinema a 17 anni in I Buchi neri (1995) di Pappi Corsicato. Terminati gli studi al liceo artistico, Manuela si iscrive all’Accademia d’Arte Drammatica di Roma.

Dall'incontro con Pieraccioni e Longoni nascono due felici collaborazioni. Il primo le offrirà una parte per il suo film I Laureati (1995), il secondo la vorrà in Uomini senza donne, accanto ad Alessandro Gassman e Gianmarco Tognazzi. Nel 1996 viene scritturata da Carlo Verdone per il suo film Viaggi di nozze (1996), nel ruolo dell'amica di Jessica (sì proprio quella che segue la moda di un'ascella depilata e una no!). Negli anni successivi Manuela alterna partecipazioni a spettacoli teatrali come La bisbetica domata (1996), Risiko (1996) e Giorni incerti di settembre (1997), alla recitazione nella fiction Pepe Carvalho (1998) e nella miniserie in quattro puntate Anni Sessanta (1999) per la regia di Carlo Vanzina. Giorgio Panariello la scelgie per il ruolo di "bombolonara" nel suo film Bagnomaria (1999). Dopo l'avventura malese in Teste di cocco (2000) accanto ad Alessando Gassman e Gianmarco Tognazzi, Manuela affianca Sabrina Ferilli e Vincenzo Salemme in A ruota libera (2000). Nel 2001 posa senza veli per il calendario di Panorama. Nel 2002 recita nella pellicola Cuori perduti e in Giovanna la pazza accanto a Giuliano Gemma e Daniele Liotti. Nel 2003 ha il ruolo di "Maria" nel film spagnolo Cosa de brujas, diretto da José Miguel Juárez.

In Tv Manuela debutta nel 1995 con la trasmissione L'ultimo concerto, in onda sulla Rai, ed è nel cast della sit-com Disokkupati (1997), diretta da Franza di Rosa. Dopo la conduzione di Sanremo Estate nell'agosto 2000, presenta Mai dire gol in onda su Italia 1. Il 2002 ha consacrato Manuela star televisiva grazie alla sua partecipazione al 52° Festival di Sanremo accanto a Pippo Baudo e Vittoria Belvedere e alla fiction Carabinieri in onda su Canale 5. Nel 2003 è Pretty Woman a teatro e di nuovo Paola Vitali nella seconda serie della fiction Carabinieri ambientata a Città della Pieve. Nell'autunno 2003 affianca su Canale 5 Teo Teocoli e Anna Maria Barbera nell'ottava edizione di Scherzi a Parte

Fino alla fine di gennaio 2005 è stata in tourné con Pretty Woman ed è stata protagonista di Imperia, film tv diretto da Pier Francesco Pingitore e andato in onda il 20 gennaio 2005 su Canale 5, una storia ambientata nella Roma del Cinquecento e girata in località come Villa Lante di Bagnaia, Palazzo Farnese di Caprarola, Palazzo Ducale di Giove, in Umbria, e il quartiere medievale di San Pellegrino a Viterbo.

Nel 2009 ha partecipato al film tv So Che Ritornerai, trasmesso su Canale 5, e da settembre Manuela sarà sul set della fiction Il peccato e la vergogna diretto da Luigi Parisi e Alessio Inturri, che andrà in onda nell’autunno 2010 per otto puntate su Canale 5.
Nell'estate 1999 si è fatta notare per la love story con il miliardario arabo Al Habtoor. Ex fidanzata del calciatore Francesco Coco, e dello schermidore Aldo Montano, nei primi mesi del 2009 ha avuto una breve storia con Matteo Guerra, ex-corteggiatore di Uomini e Donne.
 

Fonti: Manuela Arcuri, RAIUNO - Scheda personaggio, Mediaset on line - Manuela Arcuri

 


2003: ottava edizione - Canale5

L’ottava edizione, in onda da venerdì 26 settembre 2003, ha riscosso un ottimo successo di pubblico, che per 14 settimane ha seguito con affetto il programma.
Teo Teocoli, conduttore storico della trasmissione, ha condotto per la prima volta nella sua carriera, con due donne al suo fianco: l’affascinante Manuela Arcuri e, direttamente da Zelig, la rivelazione televisiva della stagione Anna Maria Barbera.


   

 


Home Page - N E W S - Archivio Video   Gallerie   Biografie - EM@il